Home Page > Servizi > Certificazione energetica
Certificazione energetica

La Finanziaria 2008 ha reso OBBLIGATORIA, a partire dal 2009, la CERTIFICAZIONE ENERGETICA degli edifici ai fini del rilascio del permesso di costruire.

L'organico del nostro ufficio tecnico è stato accreditato dalla Regione Emilia Romagna, per produrre le certificazioni energetiche secondo la procedura delle linee guida dettate delle norme UNI TS 11300.

 

Siamo inoltre accrediatti dell'ente SACERT per certificazioni energetiche secondo le linee guida dettate dalla regione Lombardia.



In cosa consiste la "certificazione energetica".

E' la procedura di valutazione energetica degli immobili esistenti o di nuova costruzione: servizio che possiamo offrire per mezzo di termotecnici abilitati ed accreditati, i quali, come approccio sistematico, ad ogni progetto cercano di capire la classe energetica dell'immobile in oggetto.

Dal documento che viene rilasciato si può capire come è stato realizzato l' edificio dal punto di vista dell' isolamento della coibentazione e quindi in che modo il fabbricato possa contribuire ad un risparmio energetico.

Una progettazione accurata del sistema EDIFICIO/IMPIANTO sarà fondamentale per contribuire al risparmio energetico del sistema. Per questo motivo la nostra azienda è associata ad ANIT "Associazione Nazionale Isolamenti Termici", ente che organizza corsi di aggiornamento sui materiali e sulle tecniche di costruzione.



TEMPISTICA PER L'INTRODUZIONE IN ITALIA DELLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA

Dal 1° luglio 2007
Per i vecchi edifici (già esistenti o in fase di costruzione all'8 ottobre 2006, data di entrata in vigore del D.Lgs. n. 192/2005) solo nel momento in cui vengono immessi sul mercato immobiliare; dalla stessa data diventa obbligatoria la certificazione energetica per gli edifici superiori a 1000 mq, nel caso di compravendita dell'intero immobile.

Dal 1° luglio 2008
Per gli edifici, nel caso di trasferimento a titolo oneroso dell'intero immobile con esclusione delle singole unità abitative.

Dal 1° luglio 2009
Per le singole unità abitative, nel caso di trasferimento a titolo oneroso.

Dal 1° luglio 2010
Agli edifici e singole unità immobiliari soggetti a locazione con contratto stipulato successivamente a tale data.